AREA DISABILITA'

Sede: Via Convento Aguzzano, 13/L
25034 Orzinuovi (BS)
telefono: 030 9941844
fax: 030 2054567

Il focus attorno a cui l’area si muove è l’individuazione delle attività, delle proposte e dei percorsi che meglio rispondono ai bisogni delle persone inserite e favorire la conoscenza e l’integrazione tra i servizi ed il territorio, nella consapevolezza che l’azione su due “fronti” (interno ed esterno al servizio) è indispensabile per poter passare da un livello di tolleranza ad un livello di integrazione dei disabili nella comunità. 
L’area – ed ognuno dei servizi che la compongono - lavora per garantire interventi sempre più vicini alle esigenze ed ai bisogni della persona, introducendo l’approccio alla QUALITA’ della VITA.
La Qualità della Vita (QdV) rappresenta l’elemento comune degli interventi, della progettazione e della gestione dei Servizi residenziali, diurni e domiciliari. Il riferimento, a livello internazionale, è costituito dal 10° Sistema per la  Classificazione, la Diagnosi e la Programmazione dei bisogni di Sostegno SIS (Classificazione dell’Intensità dei Bisogni di Sostegno).
Pertanto continua il processo di progettazione volto a migliorare la qualità “dell’intervento” dei propri servizi attraverso l’attuazione di un processo che ha permesso l’acquisizione del nuovo modello d’intervento basato su:

  1. la riorganizzazione strutturale degli  spazi in funzione delle nuove conoscenze;
  2. l’individuazione ed elaborazione di attività relative al nuovo modello e ispirate al principio del “lavoro in autonomia”;
  3. l’approfondimento delle conoscenze di base delle problematiche proprie della disabilità;
  4. favorire il benessere, in considerazione delle condizioni di salute degli utenti, creando un clima positivo ed accogliente che permetta loro di esprimersi, confrontarsi, relazionarsi e di integrarsi nel territorio, anche attraverso la condivisione dei progetti e dell’attività;
  5. favorire la presenza nei servizi dei volontari, grazie a soci e dipendenti che condividano i valori della Cooperativa e che sappiano incentivare e motivare le persone coinvolte;
  6. sviluppare nuovi servizi ampliando la gamma dell’offerta.